slimheader elle

SNEAKER BIANCA

Evoluzione della sneaker, da scarpa da tennis a passe-partout irrinunciabile
DI Shoppingmap

Torneo di Wimbledon, 1972.

Sugli spalti un giovane Carlo d’Inghilterra ammira la finale nel singolo tra un giovane, statunitense appena ventiseienne, contro Ilie Năstase.

A vincere sarà Stan Smith, con ai piedi le prime scarpe da tennis in pelle del marchio Adidas.

Nascono nel 1964, con il nome Haillet, ma dopo che il tennista si mostra al grande pubblico come uno dei migliori talenti emergenti, Adidas cambia il nome della scarpa in Stan Smith, che diventerà icona del marchio e rimarrà intatta fino ai giorni nostri.

Bianca, of course, per la prima volta interamente in pelle, sostituendo la tela, con le tre strisce laterali trasformate in tre file di buchini, nome sulla linguetta, trifoglio sul tallone e negli ultimi anni scritta Adidas in rilievo.

Leggenda vuole che sia stato chiesto a Stan Smith “sei nato prima tu o la scarpa?”

Oggi questo modello di sneaker, da scarpa da tennis si è trasformato in un passe-partout irrinunciabile, sinonimo di praticità, no gender e contemporary fashion.

Ma quali sono i marchi luxury più desiderati e da conoscere che si sono fatti spazio in un mercato attento e anticonformista?



Golden Goose Deluxe Brand

goldengoosedeluxebrand
Da Venezia con amore, il marchio Golden Goose Deluxe Brand si distingue per un prodotto innovativo e artigianale. Lo stile è sofisticato, moderno che però mantiene la ricercatezza vintage. Sulle suole prosegue il tema della tomaia, l’effetto invecchiato la fa da padrone, la Stella è il simbolo di riconoscimento.


Common Projects

commonprojectsForma, funzione e materiali. Questi sono i princìpi su cui si basa il marchio nato dalla collaborazione tra Prathan Poopat e Flavio Girolami. Lo stile è minimalista ma molto curato nella scelta degli elementi che compongono la sneakers. Lungo il tallone, una piccola scritta numerica composta dai codici articolo divisi per stile, misura e codice colore.


Philippe Model

philippemodel
L’identità di Philippe Model è dovuta dalla perfetta alchimia tra storicità del marchio, Parigi anni ottanta, e l’artigianalità italiana, grazie all’incontro con lo stilista Paolo Gambato. Fussbett rialzato, suola costruita a mano, materiali nobili, sono le caratteristiche che hanno trasformato una scarpa da ginnastica tradizionale ad un concetto nuovo, riservato fino a quel momento a prodotti esclusivi.


Soloviere
soloviere
Materiali di lusso, collezione realizzata in Italia per il marchio Soloviere, famoso per praticità e i tagli della tomaia. Dal 2014, Alexia Aubert dopo anni nel mondo della moda, collaboratrice di alcuni tra i nomi più importanti fonda il suo marchio con un focus ben preciso: creare la maglietta bianca della calzatura.


Moa Master of Arts

moa

Il marchio Moa Master of Arts interpreta l’arte nelle sneakers, utilizzando materiali innovativi uniti ad un design contemporaneo. Il team di designer collabora con artisti che si dedicano a collezioni moderne e raffinate, prima su tutte la Disney Capsule, unione azzeccata tra un marchio contemporaneo e la storia del fumetto più famoso.
 


Dal 1964, dalla prima Stan Smith ad oggi, forse poco è cambiato... tranne la certezza che la Cinderella dei Millenials non è più la ragazza romantica che attende il principe azzurro con la scarpina di cristallo, ma una giovane dallo spirito POP che lo incontra in un negozio Sneakers addicted!

 

 

Tags