slimheader elle

FIELD JACKET UOMO

Un capo versatile, iconico, dal fascino vintage, antitesi della formalità
DI Shoppingmap

Segni particolari: quattro tasche, collo camicia, versatilità e fascino senza tempo.

Parliamo della Field Jacket, anche conosciuta come M-65.

Introdotta nel 1965 come evoluzione della giacca da campo utilizzata dai soldati durante la Seconda Guerra Mondiale, diventa la divisa dei marines americani durante il conflitto in Vietnam, grazie alla sua praticità e resistenza contro il clima tropicale e le forti piogge monsoniche. 

Per il reduce Travis Bickle interpretato da Robert De Niro nel film cult Taxi Driver, è una seconda pelle. Come dimenticarlo mentre allo specchio litiga con se stesso: "You talkin' to me? You talkin' to me?"

Oggi è la divisa dei moderni viaggiatori e di chi vive la città magari in sella ad uno scooter.

Un capo iconico, dal fascino vintage, antitesi della formalità.

La sua versatilità gli ha permesso di resistere nel tempo, rendendolo assolutamente indispensabile nel guardaroba.



Aspesi
aspesi
No logo, linee pulite e stile urban-chic: questo il dna di Aspesi che da sempre incarna uno spirito avantgarde e la sobria eleganza milanese. Realizzata in nylon idrorepellente color verde militare/oliva, con imbottitura in Thermore e cuciture termosaldate. Un capo senza tempo caratterizzato da una costante ricerca nei tessuti e nei fit. Perfetto per ogni uomo che desidera un look casual, con spunti classici e lineari.



Stone Island
stoneisland
Stone Island è storicità, persone e collaborazione, il brand è cresciuto negli anni diventando Icona dello Sportswear e sinonimo di design innovativo, sperimentazione e dettagli unici. Il logo, la rosa dei venti, è il simbolo dello spirito di ricerca e di libertà del marchio italiano che ha conquistato il mondo. Sono passati oltre 30 anni da quando nel 1982 Massimo Osti crea Stone Island, una squadra allenata dalla metà degli anni '90 da Carlo Rivetti che ha saputo traghettare il marchio fino a consacrarlo a simbolo di una intera generazione. La field jacket realizzata in David-TC una speciale miscela di poliestere e poliammide giapponese, tinta e trattata con un agente anti goccia è sicuramente un must have. Durante la tintura sotto pressione a 130°C, il calore trasforma la struttura e la mano del tessuto in un’esperienza tattile unica. L'imbottitura leggerissima è in PrimaLoft® per garantire isolamento termico, traspirazione e un ingombro minimo, il collo interno in montone è staccabile.



Off-White
offwhiteDj, creativo, globe trotter e molto altro. Virgil Abloh nato a Rockford, Illinois, sceglie Milano per la produzione dei suoi capi, tutti Made in Italy, e caratterizzati da uno stile unico e cool. Off-White lanciato nel 2013 ridisegna le tradizionali gerarchie tra fashion e streetwear. La sua field jacket in cotone con stampa camouflage è arricchiata da patches colorati sulle maniche e dall'inconfondibile stampa con freccie bianche sulla schiena.



Herno
herno
E' il 1948 quando a Lesa sulle sponde del Lago Maggiore e la riva del fiume Erno, dall'Intuizione e dall'inventiva di Giuseppe Marenzi e sua moglie nasce un'azienda italiana di impermeabili destinata a rivoluzionare il mercato. Dopo quasi 60 anni di know-how come azienda manifatturiera, Claudio Marenzi decide di dedicare tutti gli sforzi al marchio di famiglia strutturandolo e rendendo Herno competitivo tra i marchi del luxury outwear. La field jacket Herno effetto used è una perfetta sintesi tra stile, tradizione, modernità e altissima qualità.



Fay
fay

Prima di essere rilevato dal Gruppo Della Valle, Fay nasce come marchio di giacche ideate per i pescatori del Maine. Dal 1986 sviluppa la sua iconica giacca con i quattro ganci con una linea di giubbotti in tessuti hi-tech resistenti, pratici e performanti. Oggi Fay è uno dei marchi di riferimento nel mondo del casual chic sempre attento alle nuove tendenze. La sua field jacket evoca atmosfere lontane e vite avventurose, perfetta in città come per le più svariate esperienze outdoor.

Tags