slimheader elle

CHIODO SCACCIA CHIODO

Quando il giubbino è perfecto
DI Shoppingmap

Elvis lo indossava con le frange in una versione più country, Marlon Brando nel film Il Selvaggio, con ricamato il nome Johnny, stravolgendo l’immagine dell’uomo macho che fino a quel momento non aveva mai abbandonato l’abito formale.

Il chiodo, sinonimo della cultura rock e punk grazie a personaggi come Sid Vicious dei Sex Pistols, diventa pop quando nel 1982 esce il video più premiato di tutti i tempi,Thriller, dove Michael Jackson balla per 13 minuti indossando un chiodo rosso a strisce nero.

Diventa poi femminile e provocatorio grazie a Madonna in Who’s that girl, che lo porta nero, borchiato e abbinato a una minigonna in tulle rossa.

Nato come giacca da motociclista pratica, resistente e capace di proteggere dal freddo, viene ufficialmente brevettato dal marchio Schott con il nome di Perfecto.

No gender e senza età, il chiodo è uno dei modelli di giubbino cult e più famosi della storia della moda.



Saint Laurent
saintlaurentIl chiodo è uno dei pezzi iconici che meglio rappresenta l'estetica dura ed elegante di Saint Laurent. Hedi Slimane in particolare non ha solo rivoluzionato il brand nel corso dei suoi quattro anni alla guida della Maison, ma è stato capace di rendere questo giubbino un assoluto must have, simbolo di libertà e di un mood rock'n'roll chic. Perfetto da portare con una t-shirt bianca e un denim skinny il chiodo di Saint Laurent è ufficialmente un classico senza tempo e un capo imprescindibile nel guardaroba dell'uomo moderno.




S.w.o.r.d 6.6.44
sword

Una ricerca continua di materiali naturali e finiture pregiate, del fit e del design perfetto. Queste le basi su cui si fonda la filosofia di S.W.O.R.D 6.6.44 brand italiano lanciato da Matteo e Giacomo Zanellati, figli d’arte, che fin da piccoli passano i pomeriggi a tagliare e lavorare la pelle nell’azienda di famiglia, a Ravenna. Oggi quello nato come un gioco tramutato poi in passione è diventato abnegazione totale, dedizione alla produzione e distribuzione del proprio brand diventato tra i nomi di riferimento sul mercato. Capi grintosi e dalla forte identità che si distinguono per la qualità dei pellami, la cura dei dettagli, dei diversi lavaggi e delle colorazioni. Tra i must di S.W.O.R.D 6.6.4.4 non può mancare il chiodo in una veste aggiornata ma molto fedele all'originale, perfetto per un cliente metropolitano e cosmopolita che non rinuncia allo stile e al comfort.


 

Salvatore Santoro
salvatoresantoro
Un percorso personale nella ricerca e nella lavorazione dei pellami che inizia nel 1987 e che nel 2007, dopo vent'anni di lavoro e produzione, porta alla nascita del brand che porta il suo nome. Fin dall'inizio Salvatore Santoro guarda alla sperimentazione, alla ricerca e alla custumizzazione dei macchinari utilizzati, al fine di personalizzare al massimo le sue creazioni che propio grazie al suo approccio sono davvero uniche. La cura del dettaglio, il filo in lino cerato delle cuciture, le sfumature dei tinti in capo naturali, le imperfezioni che solo l’artigianalità più sincera sono in grado di dare, sono gli elementi portanti di questo brand sinonimo di eccellenza e Made in Italy.  La pelle viene reinventata attraverso procedimenti unici che sono lo stile connotativo ed estremamente raffinato del brand che ben si evidenzia in questo chiodo rieditato in montone. 

 


Route des Garden
routedesgarden
Lanciato a Firenze nel 2010 dal designer toscano Federico Borella, il brand Route Des Garden propone un approccio moderno e innovativo, grazie ad un'estetica contemporanea, chic e rock allo stesso tempo capace di attingere molto dallo streetwear. Ecco quindi che il chiodo viene rieditato e proposto in tessuti unconventional come il velluto o il casentino dando un mood assolutamente unico e originale alla collezione.


   

Giorgio Brato
giorgiobrato
E' il 2001 quando Giorgio Braschi, designer bolognese classe '67, ha l’intuizione vincente di fondere il lusso della pelle con lo stile del fashion e di creare una collezione di capi tinti in pelle di alta qualità. Ricerca, tecniche di lavorazione e di lavaggio artigianali che contraddistinguono il vero Made in Italy danno vita a capi unici che una volta indossati diventano una seconda pelle. Con il loro fit asciutti, il look ricercato e quel sapore vissuto i giubbini Giorgio Brato hanno conquistato clienti in tutto il mondo.

Tags