slimheader elle

ACCESSORI D’INVERNO

DI Shoppingmap

Guanti, sciarpe, cappelli, ombrelli e calze.

Sono questi gli accessori chiave della stagione fredda, quei dettagli che vanno a completare il look di chi li indossa.

Sia l’uomo che la donna infatti si trovano in qualche modo a dipendere da loro. Per proteggersi dal vento gelido o, più semplicemente, per puro vezzo. Funzionalità e vanità.

Forse non tutti sanno che il guanto è in uso sin dall’epoca degli antichi egizi. E se i faraoni li utilizzavano per forgiare il loro ego, le donne li indossavano per proteggere le loro mani, applicando prima preziosi unguenti. www.blogdimoda.com

Oggi ne esistono di tutti i tipi: in pelle, in lana o in pelliccia, con le dita scoperte o completamente rivestitie. Per i più audaci, con stampe vivaci e impreziosite da borchie o altri ornamenti.

La sciarpa è l’accessorio più versatile: in seta e cachemire nero per la sera, realizzata con stampa scozzese o a righe fantasia per il giorno, in pura lana o con dettagli in pelliccia.

Molte sono quindi le sue declinazioni, spesso unisex, come l’intramontabile skull scarf di Alexander McQueen. Indossata da Kate Moss e altre fashion icon, certamente tra quelle che ha caratterizzato il mercato in questi anni.

“Non è in grado di pensare senza il suo cappello”. Lo scrisse Samuel Beckett.

Questa visione così poetica del gentleman richiama in un certo senso l’estetica stessa del cappello.

Se il cappello non dovesse bastare c’è sempre l’ombrello. Accessorio inglese per antonomasia, portato al braccio degli uomini e delle donne della City anche quando splende il sole, questo prodotto è protagonista di scene cinematografiche memorabili come quella che ritrae Gene Kelly in Singin' in the rain del 1952 o ancora, quello usato da Julie Andrews in Mary Poppins.

A completare la lista degli accessori per la stagione autunno/inverno c’è la calza. Per le donne la gamma è pressoché infinita: dai semplici calzini in cachemire o in tessuto tecnico si passa infatti alle autoreggenti fino ai collant come quelli di Wolford o quelli ironici e dalla ispirazione artistica di Emilio Cavallini.

Di pizzo, in tinta unita o colorati, risultano trendy se portati con dei pantaloni alla caviglia e dei mocassini in pelle, oppure sensuali se calzati con un vestito e un paio di tacchi a spillo.

Calzino bianco a parte, non mancano neanche le proposte per l’uomo: lunghe, corte, a costine o a trama liscia, a pois o microfantasia, le calze maschile dicono proprio tutto su chi le indossa.

Con questi accessori, la stagione invernale è certamente più vivibile, magari davanti a un camino accesso e con un buon bicchiere di vino rosso in mano.

Tags