Creatività e intuito, il caso di Simona Fenaroli

All You Knit Knit is love

Creatività e intuito, il caso di Simona Fenaroli
Di ShoppingMap.it

“Ho visto troppe cose per non sapere che la sensazione di una donna può essere più valida delle conclusioni raggiunte con un ragionamento analitico.” Sir Arthur Conan Doyle

L’intuizione è sempre in simpatia con la vita e la storia di Simona Fenaroli, anima di Knit Knit, lo dimostra.

Simona è una donna poliedrica, lo sguardo curioso, la comunicazione entusiasmante e appassionata. Specializzata in lingue orientali viaggia già da giovanissima e proprio come accade alla gente così aperta, per qualche ragione insita nel suo cammino, all’improvviso cambia direzione.

Tornata in Italia infatti lavora nel meccanotessile, si forma come tecnico, si specializza in prototipia, inizia a sua volta a formare dei tecnici, passando poi al marketing come consulente di stile.

Nel 2011 arriva la svolta creativa. Riceve in dono un paio di collant in lurex che non indosserà mai. Lo taglia e lo trasforma invece quasi per gioco, in una micro maglia. Una micro maglia che piace a tutti. 

Nasce così Knit Knit una piccola collezione di capi colorati, semplici eppure così speciali. 

Un brand dall’allure minimal-chic, un’affresco dell’universo femminile nei suoi aspetti peculiari e nelle sue contraddizioni, celebrato con amore e devozione.

Una collezione di maglieria che presto diventa total look con capi sempre più ricchi di inserti e sfaccettati, dove evidente e affascinante è la continua sperimentazione di Simona.

Dai cromatismi vivaci all’utilizzo di fili di dimensioni diverse, dalle bolle alle righe fino ai macro pois, a raccontare una donna come lei, ricca di intenti, ingegno, creatività, curiosità, amore per la bellezza, che sempre ci parlano di viaggi come fonte di continua ispirazione, e che in fin dei conti, abbracciano davvero tutte le donne.

Tag