Faithfull The Brand

Di ShoppingMap.it

Diceva Calvino che “arrivando a ogni nuova città il viaggiatore ritrova un suo passato che non sapeva più d’avere”; nei luoghi estranei e non ancora posseduti infatti si annida qualcosa di sfuggente ma al contempo tremendamente nostalgico.

É dal viaggio che nasce Faithfull The Brand, ed è proprio nella filosofia del viaggio che si identifica; non a caso le due globe-trotter Sarah-Jane Abrahams e Helle Them-Enger, australiana la prima e norvegese la seconda, si incontrano a Bali, Indonesia, e nel 2012 danno vita a Faithfull per essere di ispirazione a tutte le donne nel vivere pienamente e senza confini, fossero questi anche metaforici: donne libere quindi, che desiderano sentirsi a proprio agio con semplicità, senza sovrastrutture, trasportate anche solo dalla fantasia in un mondo dalle atmosfere languide che rimandano alla spensieratezza dell’infanzia.

Siamo “altrove”; e come ogni luogo che si rispetti, anche questo non-luogo possiede un proprio codice, un’appropriatezza nel vestire: tessuti leggeri effetto popeline, colori tenui e palette pastello a valorizzare stampe dal sapore vintage, maniche a sbuffo o a palloncino, scollature tra le più varie – da quadrata a tonda, a V, a cuore, scesa, madonna fiorentina o Queen Anne; Il total-look Faithfull comprende top, bottoms, costumi, pagliaccetti e accessori ma sono soprattutto i vestiti a rappresentare a pieno i valori del brand: long, midi o mini dress fanno da padrone, pratici ed essenziali per chi viaggia onde evitare la preoccupazione di dover abbinare gli spezzati.

Alcuni modelli iconici come il Marie-Louise midi dress sono stati indossati anche dalla Duchessa di Cambridge Kate Middleton a confermare l’allure bon-ton di ogni capo, mentre il mini-dress arricciato Cette color lime di Irina Shayk è ormai diventato un must-have per l’estate; tutto ciò senza eccedere nel prezzo: l’onda lunga dell’affordable luxury ha toccato anche Faithfull che sceglie di proporre capi che non superino le poche centinaia di Euro, senza ovviamente che questo pregiudichi la qualità di tessuti e façonne.

A tal proposito Sarah-Jane e  Helle non mancano di sottolineare il proprio impegno per una moda sostenibile, coinvolgendo le comunità locali nella produzione dei propri capi al fine di creare un circolo virtuoso in grado di portare beneficio non solo a chi produce ma anche a chi sceglie un capo Faithfull.  

“É importante per noi sapere in che modo vengono realizzati i nostri capi e chi li produce. Teniamo ad instaurare una connessione personale con ogni singolo lavoratore, per assicurarci che tutto venga fatto al meglio. Avendo la nostra base in Indonesia e lavorando a stretto contatto con le comunità locali, siamo in grado di supportare e incoraggiare gli artigiani locali nel creare bellissimi prodotti fatti a mano”.