Elle
Apro e chiudo il menu off canvas

Davide Cenci Roma

Read this in english

Contatti

Indirizzo
Via Campo Marzio 1/7, Roma (Roma), Italia
Numero di telefono
Orari di apertura

Lun 15:30-19:30
Mar 10:00-19:30
Mer 10:00-19:30
Gio 10:00-19:30
Ven 10:00-19:30
Sab 10:00-19:30
Dom Chiuso

Concept

Davide Cenci, nel centro di Roma in Via di Campo Marzio, a pochi passi da Piazza Colonna e da Palazzo Chigi, è uno storico e prestigioso negozio d'abbigliamento calzature e accessori uomo e donna.

Nato come camiceria su misura nel 1926, è da tre generazioni simbolo di eleganza nella moda maschile, selezionando per i suoi clienti i migliori marchi d'abbigliamento ed accessori, con particolare attenzione alle tendenze, ai capi dallo stile anglosassone ed allo sportswear.

Davide Cenci è oggi una realtà di prim'ordine che oltre allo storica boutique capitolina, vanta altri due punti vendita, uno a Milano in via Manzoni a due passi dalla Scala e l'altro a New York in Madison Avenue.

Il negozio di Roma si sviluppa su due piani con oltre 800 metri quadrati di esposizione e 18 vetrine: al piano terra si articola il reparto uomo con servizio abiti su misura e capispalla di aziende leader, dagli eleganti e tradizionali abiti, alle giacche sportive lavate e destrutturate di Boglioli.

Per le camicie la proposta è ampia, dalle eleganti e classiche di Truzzi alle sportive botton down di Brooks Brothers, senza dimenticare le colorate fantasie e bacchettate di Etro.
Ancora gli impermeabili Aquascutum, i giubbini Fay o Peuterey, i pantaloni Jeckerson o i preziosi cinque tasche Jacob Cohen e il ricco reparto di cravatte quelle dello storico brand inglese Holliday & Brown.

Il reparto donna si sviluppa al primo piano con gli abiti eleganti e senza tempo di Giorgio Armani, il total look di Burberry e quello sportwear-chic di Brunello Cucinelli.

Al piano terra è dedicato uno spazio alle calzature uomo e donna: eleganti stringate Alden e Church's, sneakers di Hogan , mocassini Car Shoe e ballerine Tod's, decollete Pura Lopez e sandali glam Stuart Weitzman.

Tag

Torna su