slimheader elle

Andrea Pfister

    INFO

    Andrea Pfister è un marchio di calzature femminili creato dall’omonimo designer.

    Da bambino, Andrea si sposta da Pesaro in Svizzera, più tardi, però, torna a Firenze per studiare arte e lingue presso l’università fiorentina.

    Nel 1961, segue un corso di design di scarpe a Milano e l'anno successivo gli viene assegnato il primo premio al Concorso Internazionale designers ad Amsterdam, per la scarpa denominata "Comedie".

    Nel 1963, si trasferisce a Parigi, affermandosi come designer per le collezioni d’alta moda per le griffe Lanvin e Jean Patou. www.blogdimoda.com

    Due anni dopo presenta la sua prima collezione che porta il suo nome e, nel 1967, apre il suo primo negozio a Parigi.

    Ha prodotto scarpe per Krizia, progettandone anche borse, cinture, sciarpe e gioielli.

    Le scarpe progettate da Andrea Pfister sono studiate in maniera magistrale, impreziosite da paillettes, perle multicolor, ricami sontuosi e applique, che ne attestano la sua creatività individuale, l’artigianalità e l’attenzione per i dettagli.

    Le sue scarpe eleganti e divertenti, gli hanno fatto guadagnare una buona reputazione in tutto il fashion system.

    Modelli che spaziano in fatto di colori e forme per accontentare tutte le esigenze delle donne: sandali con il tacco, ultraflat, wedges, ballerine e zoccoli, Andrea crea scarpe per ogni occasione, impreziosite da dettagli glam e a nuances accese, come fucsia, turchese, corallo, verde, nero e color cuoio.

    Andrea esalta, inoltre, la femminilità di ogni donna e fa sbocciare l’eleganza ai loro piedi grazie all’utilizzo di materiali diversi abbinati a forme contemporanee, tramite un percorso che vuole essere un viaggio nel tempo che inizia negli anni ‘70 con i sandali ultraflat e le scarpe coloratissime, passando per gli anni ‘80 con wedges in sughero e calzari, fino gli anni ‘90 caratterizzati dallo stiletto e dove lo stile bondage regnava sovrano.

    Come in una poesia moderna, i cui versi sono decantati tra pellami e tessuti da un cantastorie dei giorni nostri, Andrea infittisce la sua gamma di calzature con zeppe slanciate nella forma e moderate nelle altezze, tessuti animalier su sandali e décolletée minimal, sandali impreziositi da trasparenze in tulle o con maliziosi pizzi, oppure, 
sling back dalle forme affusolate e dal sapore rétro, che riportano la memoria, la vera eleganza.

    Insomma, la donna firmata Andrea Pfister è una donna d’altri tempi, sofisticata che ama stupire con indosso delle scarpe per nulla banali e sempre in continua evoluzione.

    Nessun risultato