Elle
Apro e chiudo il menu off canvas

MarcoBologna

Read this in english

Contatti

MarcoBologna è un marchio d’abbigliamento femminile, risultato dell’unione di due giovani designer Marco Giugliano, originario di Campobasso, e Nicolò Bologna, milanese doc.

I due giovani designer, dopo gli studi e gli anni di lavoro trascorsi presso Dolce & Gabbana, Versace e Strenesse, decidono di creare la loro prima collezione, dapprima solo rivolta ai gioielli oversize, ma lo stimolo creativo continuo, la ricerca d’eccellenza e una naturale affinità per la bellezza e l'estetica hanno indelebilmente segnato il destino di Marco e Nicolò, che li spinge a proiettarsi successivamente verso una linea d’abbigliamento femminile.

Le collezioni riflettono l'immaginario visivo, il gusto estetico e le idee degli stilisti, spinti a creare abiti e gioielli con una forte personalità, già pubblicati con successo su Vogue, Glamour, W Magazine, Flair, e venduti presso importanti flagship store, tra cui Tessabit a Como, Eleonora a Roma, Biffi a Milano e molti altri.

A settembre 2011, il duo creativo è stato selezionato da Anna Wintour e Franca Sozzani per esporre le loro creazione circa la kermesse Vogue Talents, proponendo per l’occasione, magliette di seta con stampe macro che riflettono i colori dei loro accessori.

Collezioni insolite e innovative quelle realizzate dal brand MarcoBologna che rapiscono al primo colpo d’occhio, grazie al tripudio di colori e di stampe, raffiguranti diamanti e motivi astratti su chemisier trasparenti, long dress e vestitini al ginocchio.

Lo chiffon è il tessuto più amato, trasparente e morbido, si alterna alla consistenza più decisa dei tessuti lamè, che garantisce un effetto psichedelico.

Una nuova couture, quella di MarcoBologna, i cui capi sono dei must per le fashion addicted, che non hanno nulla da invidiare ai brand più affermati.

Per la creazione dei vari pezzi, Marco e Nicolò s’ispirano ai dettagli rock’n'roll, nelle forme oversize abbellite da inserti di perle e cuori, simili ai look indossati dalle dive, come Madonna e Jerry Hall, a cavallo fra gli anni ’80 e ’90.

Le varie collezioni evocano paesi lontani, dinamismo, energia, voglia di sole e di mare, colmando questi bisogni con fiori gioiello e scintillii su abiti, come le luci provenienti da Las Vegas e dai tramonti Hawaiani.

Inoltre, tagli anatomici e satin forati rimandano ai tessuti active, mentre t-shirt in satin bright, ricavate dell’immaginario sportivo, sono contrapposte a stampe fluorescenti al neon e a tessuti olografici e cristalli coloratissimi mescolati a chiffon e lamé di seta, tessuti caratterizzati da stampe led raffiguranti fenicotteri e pistole giocattolo.

I colori prescelti per i vari capi sono spesso il nero notte, lo shocking pink, il deep violet, cromie che intonano un inno circa la possibilità di scegliere, di osare e di lasciarsi incantare da tessuti sportivi, da patchwork broccati laminati, plumetis, pizzo chantilly, tulle e lana mohair.

Torna su