Elle
Apro e chiudo il menu off canvas

Rachel Comey

Read this in english

Contatti

Rachel Comey è un marchio americano d’abbigliamento e accessori per la donna e per l’uomo, con sede a New York, creata dall’omonima designer, originaria di Hartford, Connecticut, dopo la laurea in arte e scultura presso l'Università del Vermont.

Comey si trasferisce a New York nel 1998 per perseguire nuove opportunità nel campo delle arti e solo nel settembre del 2001, lancia la sua prima collezione d’abbigliamento omonima, ispirata al panorama musicale di New York.

La collezione si è rivelata un successo, e Rachel Comey comincia a sviluppare un seguito di fedelissimi clienti e appassionati del suo stile.

Le sue collezioni, diventate note per la stampa specializzata, includono graziose sagome moderne che si mescolano a un tipo di lavorazione prettamente artigianale, realizzata a mano, con materiali accuratamente selezionati.

Texture innovative e tessuti di lusso aggiungono profondità a silhouette scolpite, mentre i dettagli ispirati alle caotiche metropoli rispolverano uno stile underground, tagliente e versatile.

Le collezioni sono spesso d’ispirazione vintage, con tocchi leggeri legati alle tradizioni del rock-and-roll e dei tattoo, influenze capaci di rendere i suoi disegni popolari tra le socialité più popolari di New York.

L'etichetta, infatti, ha guadagnato popolarità dopo che David Bowie ha indossato una camicia firmata Rachel Comey, diventando un avvenimento di grande richiamo per i clienti.

La moda di Rachel Comey è una moda androgina, per certi versi pure maschile, che si ricollega a quella tra la fine degli anni Settanta e l'inizio degli Ottanta.

Mocassini di pelle, pantaloni ampi a vita alta, bomber di pelle patchwork, tops blusanti, ma anche denim delavé chiarissimo, maglie tricot e cappotti dai colli decorati di pelliccia, sono solo alcuni dei modelli che caratterizzano questa moda così masculine, impreziosita poi da stampe digitali che riproducono le fotografie di fiori esplosi o pattern geometrici decisamente contemporanei.

Accessori maschili e unisex ampliano le varie linee, come occhiali in stile Eighties, guanti di pelle, shoppers e pochettes piatte di pelle, stivaletti a punta tonda, maxibags morbide e mary-janes dal tacco alto.

Forme ampie, morbide e svasate s’intrecciano, inoltre, a colorazioni monocromotiche, tra cui il bianco, il nero, l’arancio bruciato, lo stucco, il maculato, il cemento, il taupe, il bordeaux e l’antracite.

Torna su