Elle
Apro e chiudo il menu off canvas

Christian Wijnants

Read this in english

Contatti

Christian Wijnants è un marchio di origini belga produttore d'abbigliamento da donna raffinato e innovativo.

Il designer nato a Bruxelles si trasferisce ad Anversa nel 1996 per studiare fashion design presso l'Accademia Reale di Belle Arti e nel 2000, con la sua collezione di laurea riesce a vincere il Dries Van Noten Award per la migliore collezione.

Dopo la laurea, Christian ha presentato la sua collezione al prestigioso Festival d'Hyères, dove è stato insignito del Grand Prix e accolto da negozi del calibro di Colette a Parigi, Pineale Eye a Londra e Via Bus Stop a Tokyo.

Dopo aver collaborato con Dries Van Noten ad Anversa e Angelo Tarlazzi a Parigi, Christian Wijnants decide di lanciare il suo marchio omonimo nel 2003, presentandolo durante la Paris Fashion Week.

Dopo quella sfilata il marchio viene subito venduto a molte boutique e grandi magazzini in tutto il mondo, tra cui Barneys, Harvey Nichols, Joyce, Tomorrowland, Printemps e Graanmarkt 13 Rich.

Lo stile Christian Wijnants incanta per via della sua grafica a strati e per i suoi colori freschi tradotti in una maglieria eloquente che offre un gioco d'autenticità e di lusso.

Quel mood così rivoluzionario e inedito ha permesso allo stilista di vincere nel 2013 l'Internazionale Woolmark Prize 2006 ANDAM Award e nel 2005 il Textiles Award in Svizzera.

Oggi le sue creazioni si possono ammirare anche nella collezione permanente del ModeMuseum di Anversa e tra le pagine dei più importanti magazine, tra cui Vogue Italia e il New York Times.

La caratteristica principale degli abiti è l'utilizzo magistrale di una tavolozza pittorica che s'ispira ai cristalli e ai minerali, capace di esaltare forme rilassate e intarsi 3D.

Inoltre, è presente un collage effect in seta stampata, che rivela un pattern mosaico trapuntato davvero unico nel suo genere, realizzato con un unico filato senza cuciture.

L'utilizzo del jersey completa, e talvolta sottolinea, la silhouette femminile, resa ancora più smagliante da patterns astratti, spesso tinti e sbiancati sul tessuto stesso.

Torna su