Elle
Apro e chiudo il menu off canvas

L'F Shoes

Read this in english

Contatti

Sito web
Ufficio stampa

LF Shoes Press Office

L’F Shoes è un brand creato nel 2011 dai due stilisti milanesi, Licia Floria e Francio Ferrari, che hanno presentato nel 2010 una collezione di calzature unisex.

L'F è l'acronimo di Licia (L) e Francio (F), una coppia di fidanzati nella vita e nel lavoro. Licia Florio proseguito i suoi studi di moda presso l'Istituto Marangoni, ha lavorato poi per varie maison italiane.

Francio Ferrari, invece, è legato al mondo della fotografia. Insieme hanno sviluppato il marchio unisex L'F.

Il loro obiettivo è di avere un prodotto italiano di alta qualità con ironia e un tocco originale; non a caso, la loro più famosa scarpa è un modello riprogettato per essere utilizzato senza lacci delle scarpe.

L'F è un prodotto che nasce per caso, dal comune desiderio dei designer di creare qualcosa che rispecchiasse i loro interessi e che andasse incontro alle esigenze sia degli uomini sia delle donne.

Scarpe dal design divertente e dai colori più svariati, assemblate unendo più di venti pezzi diversi, usando elevate abilità artigianali, scegliendo per la suola il vibram, garantendo massimo confort e funzionalità.

La produzione, che avviene in Piemonte, è seguita personalmente da Licia e Francio, che ne curano minuziosamente i dettagli e ne assicurano l’alta qualità. La particolarità di queste calzature è di essere prive di lacci e linguette, rendendo i calzini protagonisti del nostro look d’insieme.

I modelli unisex dell’esordio, tutt'oggi rimangono il nucleo attorno al quale ruota l’intero progetto ma che oggi si sviluppano in varianti colore differenti per lui e per lei, le linee maschili e femminili acquistano una loro identità specifica.

Ogni creazione è in grado di sdrammatizzare e reinterpretare alcuni tra i grandi classici della scarpa maschile, dalla Derby, al Monstrap in pelle gommata, leggerissimo grazie alla suola Vibram. Nuovi pellami anche per il modello Tac, mentre, la Ten Colors, uno dei loro cavalli di battaglia, esce in versione stivaletto.

Torna su